Data
Prezzo Ordina per:
Link sponsorizzati
Link sponsorizzati

Fiat 126

| Informazioni generali
E' l'ultima vettura prodotta dalla Fiat che montava il motore nella parte posteriore. La 126 è una piccola berlina prodotta dalla casa automobilistica del Lingotto tra il 1972 e il 2000. Stilisticamente derivata dalla concept car denominata City Taxi, realizzata dal designer Pio Manzù nel 1968, la Fiat 126 è stata presentata in occasione del Salone dell'automobile di Torino del 1972, con il compito di sostituire la 500. Dotata d'identico motore bicilindrico posteriore raffreddato ad aria, ma aumentato nella cilindrata a 600 e poi a 650 cc, la 126 aveva il look tipico delle automobili progettate negli anni '70, particolarmente caratterizzato da linee squadrate. Le Personal, rispetto alla prima serie, avevano finiture migliori e interni più raffinati, caratteristica che la casa automobilistica torinese ha sottolineato nel 1978 con le versioni speciali Black e Silver, ulteriormente equipaggiate con finiture e optional particolari. L'ultima versione della piccola berlina è 126 Cavalletta. Presentata al Salone dell'automobile di Torino nel 1976, il modello faceva parte della tipologia allora definita come Spiaggina. Consisteva in un veicolo multiuso che per la sua forma è stata battezzata come l'insetto. In totale sono stati prodotti 1.352.912 esemplari di 126 negli stabilimenti italiani, 3.318.674 in quelli polacchi e 2.069 esemplari in Austria.

Valutazione modello nuovo*

  • Guidabilità
  • Sicurezza
  • Spese d'esercizio
  • Qualità/Prezzo

VOTO MEDIO

3.5/5
* Fonte: utenti europei del Gruppo eBay che hanno provato Fiat 126